microlipolaser plasma

MICROLIPOLASER PLASMA (Microliposcultura ambulatoriale)

Il medico estetico oggi é necessariamente impegnato ad affrontare richieste di "interventi" sempre piú mirati e complessi, spesso difficili ma proprio per questo interessanti e stimolanti essendo la creativitá l‘anima di questo mestiere, creativitá e fantasia supportate peró da un impegno formativo ed un aggiornamento costante in risposta ed a sostegno della sempre maggiore informazione dell‘utente finale e della costante evoluzione tecnologica del settore.
Di fronte ad una richiesta sempre crescente di rimedi efficaci e scientificamente provati un operatore serio ed aggiornato deve essere in grado di proporre soluzioni adeguate, gratificanti ed economicamente vantaggiose per l‘utente.

La Microlipolaser plasma é una rivoluzione nel campo dell‘estetica; una risposta "forte" che le cure "soft" danno alla chirurgia estetica.

La Microlipolaser plasma si contrappone alla Lipoaspirazione con argomenti molto "persuasivi":
  • setting tipo ambulatoriale;
  • assenza di rischi anestesiologici;
  • minima invasivitá;
  • minimizzazione di effetti indesiderati: dolore-edema-lividi;
  • assenza di cicatrici;
  • miglioramento dell‘elasticitá cutanea;
  • recupero veloce;
  • basso costo;
  • ripetibilitá della procedura;

CARATTERISTICHE

Si tratta di un generatore termico capace di emulsionare il pannicolo adiposo attraverso un ago metallico in parte schermato del diametro max di 2mm che rende la pelle sovrastante più compatta ed omogenea.
Tale azione si estende nella struttura fibrotica sottocutanea (tralci connettivali) di sostegno del grasso e della cute; attraverso il rimaneggiamento delle fibre collagene, si determina anche un notevole effetto lifting della zona trattata contrastando la flaccidità e conferendo maggiore turgore alla cute.
Questo è uno dei motivi per cui la tecnica viene utilizzata oltre che nelle adiposità localizzate, anche nei lipomi, nella cellulite nelle prime fasi di sviluppo e nei difetti post-liposuzione come avvallamenti, retrazioni ed introflessioni della cute, nella condizione meglio conosciuta come "buccia d‘arancia".

IL TRATTAMENTO

Con la tecnica di MICROLIPOLASER PLASMA i risultati sono evidenti nell‘ immediato ed il paziente può tornare alle sue occupazioni finito il trattamento in quanto non subisce alcuna sedazione e non vengono utilizzati punti di sutura.
Tutto ciò fa della MICROLIPOLASER PLASMA uno strumento di provata efficacia in totale sicurezza, permettendo al medico estetico di operare in regime ambulatoriale con evidenti vantaggi per il paziente.
Il trattamento prevede una minima anestesia locale, non ci sono punti di sutura, le piccole incisioni (millimetriche) scompaiono nell‘arco di pochi giorni dall‘intervento, la durata della seduta dipende dall‘area trattata (max 10 x 20 cm in simmetria) e mediamente è compresa tra i 20 e i 40 minuti.
La metodica è minimamente traumatica, risparmia le strutture vascolari e linfatiche circostanti si può avere solo una modesto senso di fastidio per qualche giorno, nella maggior parte dei casi non si ha comparsa di lividi o edema.
Nel post trattamento è necessario indossare una guaina drenante e modellante per 2-3 settimane. Il linfodrenaggio manuale e la pressoterapia favoriscono lo smaltimento del grasso emulsionato ed accelerano la risposta definitiva al trattamento. Nei giorni successivi occorre bere almeno 2 litri di acqua o tisane drenanti adeguate: è consigliata una passeggiata quotidiana di almeno un‘ora: viene raccomandata una dieta semplice e naturale senza cibi eccessivamente calorici ed elaborati.

I risultati sono visibili già una settimana dopo il trattamento ed il miglioramento prosegue fino a distanza di 2-6 mesi.
Con una sola seduta si può ridurre da 2 a 4 cm circa la circonferenza della zona trattata.


Le uniche controindicazioni al trattamento sono l‘insufficienza epatica, l‘insufficienza renale, la gravidanza ed allattamento, il pace-maker.
I risultati sono definitivi nella misura in cui le cellule adipose emulsionate non si ricreano ma possono aumentare di diametro solo se la paziente aumenta molto di peso.
E utile sottolineare che la MICROLIPOLASER PLASMA non sostituisce la liposuzione tradizionale ma è indicata nel trattamento di piccole zone ben delimitate o nella correzione degli esiti negativi della liposuzione. La tecnica è stata ideata per trattare piccole/medie aree del corpo: fianchi, addome, coulotte, ginocchia, polpacci caviglie, braccia, lipomi, ginecomastia, difetti post-liposuzione, cellulite in fase iniziale di sviluppo.
Ulteriori vantaggi sono la sottigliezza degli aghi adoperati che permettono di eseguire anche interventi superficiali (doppio mento, viso...).